Accadeva 5 anni fa…

Nel maggio di cinque anni fa, Tonino Guerra visitò il nucleo Alzheimer di Casa Insieme.

Nella visita, all’epoca erano in corso i lavori di realizzazione del nucleo, Guerra si fece “progettista” dei contenuti umani del servizio. In particolare sottolineò la necessità di custodire le memorie e le riflessioni delle persone, anche delle più semplici, considerate di alto valore filosofico. Dall’incontro nacque il progetto dell’orto didattico, come elemento di relazione tra le persone e le generazioni, e l’idea di una galleria della memoria come raccolta degli oggetti, espressioni creative ed esperienze di vita delle persone.